Archivio mensile:febbraio 2013

Il poverello

Standard

por3

 

Estetica ed etica della povertà. Memento moralistico, per la libreria buona, al precetto evangelico della carità. Ninnolo di sapore ottocentesco con dichiarato intento strappalacrime. O semplice presagio di un futuro prossimo venturo? Il volto non è proprio dei canoni della bellezza greca…ma una faccia una razza vale anche per la porcellana.

Boccuccia

Standard

tumblr_mgmmodgVvX1qccpz7o6_500

 

Questo squisito pezzo di ceramica è da solo riuscito a creare in me un cortocircuito di senso, una vertigine estetica dalla quale ancora fatico a riprendermi. Tali e tante le implicazioni semantiche che sottendono questo soprammobile, da lasciarmi incapace di dare un ordine alle troppe idee che affollano l’uscita dalla testa. Una vetero sirena ottocentesca con tanto di boccuccia dannunziana? Un pasticcio decorativo, color pastello, evocativo di impronunciabili doppi sensi alla Palazzeschi? Un ninnolo che Nonna Speranza ha dimenticato d’elencare tra i suoi preziosi da salotto? Non lo so e non mi interessa. Attonito rimiro e sereno vi invito come sempre alla conversione sulla via del damascato!

Sad Carnival

Standard

il_fullxfull.320596224

 

Secondo solo al Capodanno per quantità di “allegria” e “gioia” che riesce a donarmi, salutiamo il Carnevale con questo squisito portauovo dall’inequivocabile ed evocativo nome di “Sad Carnival”

Jesus is my Coach

Standard

Cattura

Quando in un impeto privo di qualsiasi finalità terapeutica, degno delle modalità pedagogiche che nessuno studio ha mai realmente smentito, mia nonna mi informò solenne che Gesù mi vedeva anche se stavo chiuso in bagno (al riparo da ogni sguardo indiscreto) rimasi impedito per settimane all’espletamento di pratiche soddisfatorie di natura solitaria. Solo in seguito mi convinsi che erano affari suoi e se gli piaceva fare il “guardone” non aveva che da accomodarsi!

Gli americani anche in questo sono più avanti! Invece di indurre nei ragazzini la convinzione che il Salvatore possa intrufolarsi nei più arditi e reconditi anfratti della nostra bieca umanità, cerca di trasformarlo in una sorta di amabile compagno di giochi, Un Coach onnisciente in merito all’uso della mazza (da baseball), delle racchette da sci! Impeccabile in un passo di danza come in un colpo di karate!

In ceramica del Connecticut su basamento in legno!