Archivi tag: Madonna

E la Madonna!

Standard

madonna

Quando la vostra mente, viziosa e depravata, vi porta a pensare sempre e soltanto a una cosa sola, votate i vostri pensieri a qualcosa di ben più elevato e puro, a una immagine che evocherà in voi solamente pensieri celesti.
Ad aiutarvi nell’operazione, se la fantasia e la memoria non bastano, potete sempre servirvi di questa sacra icona, ritraente la figura simbolo stesso della Maternità e dell’Amore e a cui alzare un’invocazione, cosicché possa guidarvi e ricondurvi sull’eretta via.

Un sentito ringraziamento a Roberto “Kalamun” Pasini per la segnalazione.

Lourdes

Standard

Image

Un oggettino devozionale in linea col periodo di occupazione mediatica di Papa Francesco: pura plastica, scarse rifiniture ma risultati certi qualora lo slancio sia sincero e sia fisso sul comodino! In più è un carillon in grado di allietare il riposo anche al più ostinato insonne Leggi il resto di questa voce

Madonnina segnatempo

Standard

Vergine madre, figlia del tuo figlio,
umile e alta più che creatura,
termine fisso d’eterno consiglio,

tu sé colei che l’umana natura
nobilitasti sì, che ‘l suo fattore,
non disdegnò di farsi sua fattura.

Nel ventre tuo si raccese l’amore
per lo cui caldo ne l’eterna pace
così è germinato questo fiore.

Qui sé a noi meridiana face
di caritate, e giuso, intra i mortali,
sé di speranza fontana vivace.
Fosti qui immortalata in volgare gesso,
e di lustrini ammantata; ti fa copertura del gel di silice
frammisto a cloruro di cobalto,
ma del ciel il colore ti si addice!
Grazie alla microstruttura porosa del silice
assorbi non solo i nostri peccati che diventan prece,
ma anche l’umidità che ci circonda.
Man man che questa aumenta è il rosa a prender piede:
dicon sia il cloruro idrato che intorno a te presiede.

Comunque sia fa un po’ te…arriva il week end!!

Il Rosario elettronico

Standard

Svegliarsi il sabato mattina con il pensiero fisso di dedicarsi alle pulizie di casa. Aggirarsi stordito per le stanze in cerca del pacchetto di sigarette e d’improvviso sorprendersi dal suono del campanello. “C’è un pacco per lei”. Sicuro che non mi stessero preannunciando divertimenti fuori orario sciabatto fino al cancello, firmo, e rientro in casa mentre un paio di cani accompagnano il mio “solenne” incedere. Il pacchetto (il “pacco” promesso si ridimensiona subito) è piuttosto anonimo, ma la gioia nell’aprirlo è di quelle che scaldano il cuore! Finalmente è arrivato il Rosario Elettrico! istruzioni, pila, cordoncino in omaggio…e sette, dico sette, funzioni diverse per “personalizzare” il mio Tamagotchi devozionale. Unica pecca, a differenza dei navigatori satellitari non posso scegliere il genere sessuale della voce. Sorpresa finale: una speciale benedizione di Benedetto decimo sesto. Ora scusate, vado a ramazzare per terra accompagnato da una voce metallica…Gaudio!